Torta caprese

Marzo 15, 2018Sabrina Bon
E dopo un mese di assenza, eccomi di nuovo qui!
Dietro prezioso suggerimento di una mia carissima amica campana che ha lavorato a Capri per diverso tempo, ho deciso di cimentarmi nella preparazione di un classico della pasticceria italiana: la torta caprese. 
Si tratta di una torta morbidissima dal gusto intenso di mandorla e cioccolato fondente! Una chicca per tutti i golosoni!
 
Cominciamo dagli ingredienti:
– 300 gr. di burro (io uso quello da centrifuga di panna) a temperatura ambiente;
– 300 gr. di zucchero semolato;
– 300 gr. di cioccolato fondente al 55%;
– 270 gr. di farina di mandorle;
– 50 gr. di mandorle pelate;
– 6 uova;
– 1 armellina.
 
Procedura:
1. Cominciamo tritando grossolanamente con il mixer i seguenti ingredienti in modo separato: il cioccolato fondente al 55% (e poi lo mettiamo da parte) e le mandorle insieme all’armellina (e poi le mettiamo in un altro contenitore).
2. Facciamo ammorbidire il burro a temperatura ambiente finché diventa piuttosto morbido e in seguito lo lavoriamo con una frusta elettrica finché assume l’aspetto e la consistenza di una pomata.
3. In due ciotole separiamo gli albumi dai tuorli. Lavoriamo i tuorli con 220 gr. di zucchero finché diventano bianchi e spumosi. Aggiungiamo poco alla volta il burro a pomata, continuando a lavorare per ottenere un composto liscio e omogeneo. 
4. Aggiungiamo al composto, poco alla volta, i seguenti ingredienti in sequenza, attendendo qualche istante tra un inserimento e quello successivo: farina di mandorle setacciata, il cioccolato tritato e le mandorle (con l’armellina) tritate.
5. A parte montiamo a neve gli albumi con gli 80 gr. di zucchero semolato rimasti e aggiungiamo questa meringa all’impasto aiutandoci con una spatola, con movimenti circolari dal basso verso l’alto (per non perdere le bolle d’aria inglobate nel composto).
6. Versiamo in una tortiera precedentemente imburrata e cuociamo in forno caldo statico a 170 °C per 50 minuti circa (o comunque fino a che lo stecchino non uscirà completamente asciutto).
7. Lasciamo raffreddare su una gratella e spolverizziamo con zucchero a velo.
 
Come vedete si tratta di una ricetta molto semplice ma vi assicuro che il risultato vi lascerà entusiasti! A presto!!!!
 
Consiglio: si tratta di una torta piuttosto umida quindi lo zucchero a velo tenderà a sciogliersi a contatto con la superficie del dolce. Vi consiglio quindi di spolverizzarla con zucchero a velo impermeabile, in modo da avere una copertura più duratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente Ricetta successiva